La statistica degli anni

La campagna dietro casa
nido di farfalle e di vespe
infinito mondo da esplorare
senza scopo.
Mi guardavo le mani
la terra rossa tra le unghie.
Sui miei quaderni d’appunti
colori di occhi e di capelli
e posti da vedere.
Son scivolati i compleanni
le mattine di gennaio
un uomo di spalle che parte per il nord
seduto sul fiordo a inventare parole
ogni volta un mare diverso
da ricordare.
Mi guardo i capelli nello specchio
le tempie ormai sbiancate
dai pensieri e dal tempo.
Ho inseguito i sogni
qualche stella cadente
la felicità.
Mi siedo a guardare le foto
corro sulla neve
lei guarda verso il lago.
Ho un taccuino per i conti
e per le candele da soffiare.
La statistica degli anni.

Sassari, 18 Gennaio 2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:D :) ^_^ :( :o 8O :shock: 8) ;-( :lol: xD :wink: :evil: :p :whistle: :woot: :sleep: =] :sick: :straight: :ninja: :love: :kiss: :angel: :bandit: :alien: