***

Porto Torres 9 Gennaio 2008

Ci sono vite che passano
come istantanee sfocate
e non lasciano che ombre.
Alcune rallentano
e si fermano a guardare
ma ? solo un momento
che non si ricorda.
Altre si attardano
come rondini d’estate
a far case sui muri dei pensieri.

Ce ne sono poche
– le si conta sulle dita –
che si fermano.

A volte non riesci
a tener conto del tempo
che han camminato affiancate,
e non sai pensarle sole.

Sono strane, a volte.

A spiegarle, a capirle,
non si dovrebbe nemmeno provare.

Ma gli uomini,
lo sai,
sono fatti di perch?, e di se.

Mi resta quella sera,
che il tuo gatto senza nome
s’? trasformato nel nostro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:D :) ^_^ :( :o 8O :shock: 8) ;-( :lol: xD :wink: :evil: :p :whistle: :woot: :sleep: =] :sick: :straight: :ninja: :love: :kiss: :angel: :bandit: :alien: